fbpx

Facebook Shops

In cosa consiste questa novità?

E’ nata Shops, nuova funzione di Facebook per permette ai negozi o piccoli imprenditori di creare cataloghi per vendite online.

Mark Zuckerberg, CEO di Facebook, ha annunciato attraverso una conferenza stampa il 20 Maggio 2020″ un insieme di strumenti per favorire ed implementare l’e-commerce, il più importante tra tutti questi è Facebook Shops.

 
Un servizio che sarà disponibile su Instagram e Facebook e consentirà ai negozi di aprire, gratuitamente, delle vetrine con un catalogo dei loro prodotti.
 

Ma come avverrà l’acquisto?

Gli utenti acquisteranno su Facebook e Instagram cliccando su la foto del prodotto interessato all’interno della vetrina creata e verranno reindirizzati sul sito del venditore. 
 
Mark Zuckerberg ha inoltre specificato che prossimamente gli Shops saranno disponibili su tutte le piattaforme social del gruppo, tra cui Messenger e WhatsApp: in questo modo, i venditori avranno accesso a quasi tre miliardi di persone con un unico catalogo online.
 

“Oltre a questo, stiamo costruendo una serie di funzionalità attraverso le nostre app per aiutare le persone a scoprire le cose che le piccole imprese potrebbero voler acquistare. Stiamo costruendo una scheda dedicata allo shopping su Instagram e una destinazione all’interno di Explore dove è possibile trovare e acquistare prodotti che potrebbero interessarti.  Presto lanceremo anche nuove funzionalità per lo shopping in diretta su Facebook e Instagram, che vi permetteranno di fare acquisti in diretta in tempo reale.”

facebook shop
facebook shop novità

Quando verrà implementato?

Nelle prossime settimane verrà implementato il “tasto Shops” su Instagram sempre presente sulla pagina principale dell’utente/azienda.
 
Continua Zuckerberg
“Infine, nel prossimo futuro i negozi utilizzeranno la nostra intelligenza artificiale e la tecnologia della realtà aumentata per creare migliori esperienze di shopping.  Identificheremo ed etichetteremo automaticamente i prodotti nei feed in modo che le persone possano facilmente cliccare per acquistare quando trovano cose che gli piacciono.  Le piccole aziende potranno anche personalizzare le loro vetrine per mostrare prima i prodotti che sono più rilevanti per voi e utilizzare la realtà aumentata per permettervi di provare virtualmente cose come occhiali da sole, rossetto o trucco per vedere come potrebbero apparire su di voi prima dell’acquisto, o come potrebbero essere i mobili nella vostra stanza.”
 

Nuovi Strumenti

Tra gli altri strumenti per rafforzare l’e-commerce c’è anche la possibilità per le aziende di taggare i prodotti nei video, qualcosa di simile a un canale di acquisti in tv; anche gli influencer potranno taggare i loro sponsor nei video.
 
“Tutto questo si traduce in qualcosa di molto potente.  Se state gestendo una piccola azienda o state pensando di avviarne una – anche dal vostro salotto – ora avete a disposizione un’intera suite di strumenti che possono aiutarvi a servire le persone.  Potete costruire la vostra presenza online su Facebook e Instagram.  Puoi utilizzare Messenger e WhatsApp per comunicare con i tuoi clienti.  Puoi raggiungere nuovi clienti attraverso i nostri annunci.  E ora, puoi anche creare un’esperienza completa di negozio online con Facebook Shops.  Tutti questi strumenti sono aperti per il business, anche quando la tua vetrina fisica non può esserlo.  Speriamo che questo aiuti ad alleviare un po’ la pressione che le piccole imprese stanno affrontando in questo momento e le aiuti a prepararsi per un futuro più online.  Non vedo l’ora di far entrare i Negozi nel mondo più ampiamente – fateci sapere cosa ne pensate!”
 
Le nuove funzioni mostrano l’intenzione di Facebook di modificare il proprio modello economico, basato perlopiù sulla pubblicità, e di diventare un luogo dove fare shopping, facendo concorrenza a grossi rivenditori come Amazon ed eBay. 
 
Zuckerberg ha detto che il gruppo ci stava lavorando da tempo, ma che ha accelerato i tempi in seguito alla crisi causata dal coronavirus, che ha costretto molti negozi a chiudere e a potersi appoggiare solo alla vendita online.

Potrebbe interessarti anche:

×