fbpx

Scegliere il telefono perfetto per fare foto

Come scegliere il miglior smartphone per le foto?

È Ormai da anni che scegliamo lo smartphone in base alla fotocamera, e tutte le volte ci rendiamo conto di quanto sia ampio questo mondo e di quanto, in proporzione, risulti difficile la nostra scelta.

Per capire per bene come fare a scegliere il miglior telefono per le nostre fotografie dobbiamo prima capire alcuni aspetti fondamentali come ad esempio il sensore di un telefono che risulta essere molto piccolo rispetto a quello di una qualsiasi reflex, infatti esistono sul mercato diversi formati, quali 4:3, full frame, aps-c, ecc.)

Vediamo telefoni con 100 megapixel ma quanto contano davvero?

Come spesso accade “la quantità non fa sempre da padrona”, infatti, date le dimensioni eccessivamente ridotte del sensore avere tanti Megapixel non incide in maniera eccessiva sulla qualità dello scatto finale.

Al contrario, avere anche un numero inferiore di megapixel, diluiti nel sensore, ci possono venire in aiuto al fine di avere più luminosità e definizione dell’immagine, e quindi un risultato finale migliore del precedente caso.

Curiosità:

Alcuni marchi famosi (RED, Panasonic, Sony) hanno modelli con pochi megapixel.

Con le quali sono stati girati programmi, film TV e serie famose.

GH5S Game of Thrones

Diaframma

Esattamente come le reflex, anche i telefoni hanno il diaframma, poichè avere una buona apertura di diaframma consente alla luce di entrare con più facilità e di conseguenza avere immagini più luminose.

Con il controllo di F (diaframma) avremo anche il tanto amato effetto bouquet , infatti più l’apertura è ampia, più avremo, il tanto famoso, effetto “sfocato”.

Stabilizzazione

Altro aspetto da tenere sempre in alta considerazione è rappresentato dalla stabilizzazione. È fondamentale.

Adesso molti telefoni hanno lo stabilizzatore del sensore elettronico integrato, il che ci permette di evitare l’acquisto di stabilizzatori esterni, i quali risultano essere costosi e non estremamente pratici da utilizzare.

Con il sensore stabilizzato avrete la possibilità di poter scattare in condizioni di scarsa luce, in semplicità.

Esso aiuterà anche nelle riprese video per evitare i fastidiosi tremori delle mani e rendere tutto più fluido, dando alle nostre riprese un aspetto più professionale.

Ottica

Nelle reflex abbiamo la possibilità di cambiare le ottiche usufruendo delle varie distanze focali, per quanto riguarda gli smartphone, invece, questa funzione non è possibile averla, ma abbiamo la possibilità di avere degli zoom digitali, che permettono di avere, più “ottiche” anche se in maniera limitata.

Negli ultimi telefoni hanno aggiunto più fotocamere, ognuna con una diversa ottica, esse permettono di avere varie distanze focali come ad esempio il grandangolare.

Sempre più PRO

Gli smartphone, avanzando a velocità molto avanzata, stanno diventando sempre più professionali ed evoluti per risolvere le problematiche esistenti, infatti come nelle reflex alcuni telefoni hanno la possibilità, già integrata, di avere i controlli professionali come:

Questo permetterà di avere il controllo totale della foto/video, e quindi di riuscire a gestire ogni elemento in maniera autonoma e ottimale.

Alcuni telefoni non hanno il supporto integrato di questa  funzione PRO, come ad esempio IPhone, ma per ovviare a questa “mancanza” ci sono applicazioni che permettono di averli. Una su tutte Adobe Lightroom disponibile sia su Android( Scaricala da questo link) che su IOS (Scaricala da questo link)

3 fotocamere smartphone

Potrebbe interessarti anche:

×